(ANSA) – MILANO, 1 MAG – Sono tutti italiani i 4 escursionisti morti ieri dopo essere rimasti bloccati da una bufera di neve nella zona della Pigna d’Arolla, a oltre 3.000 metri di quota lungo il percorso della Haute Route, un itinerario scialpinistico che collega Chamonix, ai piedi del Monte Bianco, con Zermatt, sotto il Cervino. Lo riportano diversi media on line. Oltre alla guida italiana Mario Castiglioni, tra le vittime ci sarebbero tre escursionisti esperti di Bolzano Elisabetta Paolucci, Marcello Alberti (53 anni) e Gabriella Bernardi (53 anni), marito e moglie. E’ invece deceduto in ospedale un quinto alpinista italiano che faceva parte della spedizione così come la moglie di Castiglioni Kalina Damyanova, di origini bulgare, guida alpina come il marito.

Rispondi