(ANSA) – PALERMO, 30 APR – Rocambolesca fuga di tre rapinatori e gigantesca caccia all’uomo nella periferia orientale di Palermo. Tutto è cominciato intorno alle 14, quando i banditi, a bordo di una Volkswagen Fox, si sono presentati nell’ufficio postale di San Nicola l’Arena, un paese del litorale a 20 chilometri dal capoluogo. Dopo essersi impossessati del denaro in cassa, minacciando con le armi dipendenti e clienti si sono dati alla fuga ma sono stati intercettati da alcune gazzelle dei carabinieri. Ne è nato un lungo inseguimento che si è concluso quando l’auto dei rapinatori è andata a schiantarsi contro un palo dell’ illuminazione in viale Regione Siciliana, la circonvallazione di Palermo, nei pressi dello svincolo per Bonagia. L’auto è andata in fiamme, tanto che è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Uno dei banditi è stato subito arrestato; gli altri hanno proseguito la loro fuga a piedi, in direzione del vicino quartiere Brancaccio dove in questo momento sono in corso perlustrazioni e posti di blocco.
Alcuni residenti avrebbero anche tentato di ostacolare il lavoro delle forze dell’ordine. (ANSA).

Rispondi