La società Girgenti Acque ha comunicato ai sindacati l’avvio di una procedura di licenziamento collettivo. La società ha annunciato un piano di ridimensionamento del personale che interesserà 85 dipendenti: 75 operanti nella società controllata Hydortecne e 10 nella stessa Girgenti Acque. Nella lettera, pubblicata anche su Facebook dalla Uil Tec, si rammentano le difficoltà in cui opera il gestore del servizio idrico, che intende razionalizzare i costi aziendali a fronte, tra l’altro, del mancato conferimento delle reti da parte di alcuni comuni agrigentini e dei mancati finanziamenti pubblici.

 

Rispondi