L’ex presidente di Sicindustria, Antonello Montante, è stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Caltanissetta. In occasione dell’interrogatorio di garanzia, che si è protratto oltre 7 ore, Montante, ristretto ai domiciliari, ha respinto ogni accusa, e le sue parole, tra le altre, sono state: “Ho sposato le istituzioni e la mafia mi sta facendo pagare questa scelta. Non ho mai avuto vantaggi, nè appalti, nè finanziamenti, nè agevolazioni. Ho stravolto la mia vita e sono sicuro che non posso più tornare indietro”.

Rispondi