“Lo spread non ci risparmia”. Così sul rotocalco turbomondialista “La Repubblica” di oggi, in prima pagina. L’ovvio corollario: dobbiamo abbandonare ogni velleità populista e genufletterci al cospetto dei sacri Mercati apolidi.


“L’essenziale rimane continuare, come qui, a camminare per la stessa via, senza curarsi dell’opinione pubblica, quale che sia, intorno a sé”. (M. Heidegger, “Seminari”)
fonte ansa.it

Rispondi