Accogliendo le tesi dell’avvocato Elisabetta Fragapane, del Foro di Agrigento, il Giudice del Lavoro di Termini Imerese si è espresso nel merito della legge 105 del 2017 sulla mobilità dei docenti e la difesa del criterio meritocratico del punteggio più alto, ed ha riconosciuto il diritto al trasferimento interprovinciale di un’insegnante che, dopo ben 28 anni di pendolarismo, ha ottenuto il trasferimento nella propria provincia di residenza. La docente di scuola primaria ha lamentato l’illegittimo rigetto della sua domanda di trasferimento interprovinciale per l’anno scolastico 2018. L’avvocato Elisabetta Fragapane spiega: “Il Giudice ha ordinato al Ministero di trasferire la ricorrente dalla provincia di Palermo ad uno degli ambiti territoriali ricompresi nella provincia di Agrigento, secondo l’ordine indicato nelle preferenze espresse nella domanda di mobilità, nel rispetto delle graduatorie e tenuto conto del punteggio posseduto dalla stessa docente”.

Rispondi