A seguito della condanna del Tribunale Amministrativo Regionale di Palermo, il Comune di Realmonte ha rilasciato, ad un’impresa agrigentina, il Parere favorevole sulla Valutazione di Incidenza Ambientale (V.INC.A.), in relazione ad una Concessione di Suolo Demaniale Marittimo, in località Punta Grande, per la realizzazione di un chiosco stagionale.

Sul reiterato silenzio, durato oltre un anno, la società agrigentina, assistita dall’Avv. Alberto Cutaia, ha ottenuto una pronuncia del TAR Sicilia che ha ordinato al Comune di concludere il procedimento di Valutazione di Incidenza Ambientale entro trenta giorni, con la nomina di un Commissario ad Acta, nel caso di persistente inottemperanza.

Con l’adozione del provvedimento, entro il termine assegnato, l’Amministrazione ha così evitato il Commissariamento.

Ma nonostante il Comune si sia adoperato per il rilascio del parere richiesto, secondo il difensore della società, Avv. Alberto Cutaia, potrebbero adesso prospettarsi profili risarcitori contro l’Amministrazione, per il ritardo nel rilascio del provvedimento.

Rispondi