A Catania l’avvocato Luigi Zinno ha chiesto al giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Giuseppina Montuori, di trasferire dal carcere in una Comunità terapeutica assistita, la Cta, la donna di 26 anni arrestata dalla Polizia a Catania per l’omicidio del figlio di tre mesi, che avrebbe scaraventato a terra a casa. La Procura ha espresso parere positivo. E’ già stata individuata la Cta dove la donna è stata posta ai domiciliari. Lo stesso avvocato Zinno commenta: “ La donna ha ancora dei vuoti e difficoltà nel capire le domande e rispondere. Non ha realizzato l’accaduto e per questo ha bisogno di una struttura protetta che l’aiuti psicologicamente. Comunque vada lei si sentirà colpevole dell’accaduto, e si auto-condannerà da sola. Ha bisogno d’aiuto”.

Rispondi