Dopo circa 30 anni di precariato è giunta la tanto attesa stabilizzazione per 44 lavoratori del Comune di Montevago, in provincia di Agrigento. Sono stati sottoscritti nell’aula consiliare “Falcone e Borsellino” i contratti a tempo indeterminato. Si tratta di 44 lavoratori appartenenti alle categorie A, B e C. Tramite concorso pubblico sono stati assunti a tempo indeterminato anche un assistente sociale, un architetto, un commercialista e un vigile urbano. Le procedure di reclutamento sono state effettuate nei modi e nei termini previsti dalla normativa di riferimento e nel pieno rispetto dei vincoli di carattere economico-finanziario in materia di assunzione di personale. La sindaca di Montevago, Margherita La Rocca Ruvolo, commenta: “E’ una giornata storica per il nostro Comune, per i lavoratori e per le loro famiglie. Con la firma dei contratti a tempo indeterminato diamo serenità ai lavoratori precari che da 28 anni svolgono un ruolo fondamentale per il comune e che ormai da molto aspettavano risposte da parte delle Istituzioni. Applicando la riforma Madia della Pubblica amministrazione siamo riusciti a stabilizzare tutti i precari storici con l’obiettivo di rendere più efficiente la macchina amministrativa e di garantire il diritto al lavoro a queste persone di cui non si può fare a meno per poter assicurare i servizi essenziali ai cittadini”.

Rispondi