Una pensionata di 90 anni di Butera, in provincia di Caltanissetta, è morta per infarto a bordo di un’ambulanza del 118 bloccata dal ghiaccio e dalla neve sulla strada provinciale durante il tragitto verso l’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela. L’anziana è stata sottoposta a massaggio cardiaco per un primo malore. Poi, quando un tratto di strada ghiacciata ha costretto l’autista dell’ambulanza a fermarsi per montare le catene nelle ruote, sarebbe sopravvenuta una seconda crisi cardiaca. Il tempo perduto per le operazioni di montaggio, pare piuttosto difficoltose, sarebbe stato fatale per la paziente che ha cessato di vivere, malgrado le cure prestate dal personale sanitario. Inutile anche l’intervento di una seconda ambulanza corsa da Gela nel tentativo di accelerare i tempi per soccorrere la 90enne. Della vicenda è stata informata la Procura di Gela.

Rispondi