A Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina, è morto vittima di un’apnea notturna un bambino di 10 anni, Salvatore Leanza. Al mattino non ha manifestato segni di vita, e quando i genitori hanno provato a svegliarlo lui non ha risposto. I sanitari del 118, giunti subito sul posto, hanno constatato la morte. Salvatore da tempo ha sofferto di apnea notturna, una sindrome che adesso gli è stata fatale. La patologia causa frequenti e numerose pause nella respirazione mentre la persona dorme, che nel caso di oggi si sono prolungate più a lungo tanto da condurre il bambino alla morte per arresto cardio-respiratorio. L’équipe del 118, intervenuta nell’abitazione poco prima delle 8, ha tentato per oltre mezzora di rianimarlo, tra lo strazio dei genitori.

Rispondi