Ancora l’inchiesta “Disabili” ad Agrigento: l’avvocato Salvatore Pennica, difensore della parte civile Schembri, appena defunto, interviene in replica all’avvocato Francesca Picone che ha dichiarato di non avere al momento ricevuto alcun documento ufficiale per il pagamento della provvisionale alle parti civili. L’avvocato Pennica afferma: “L’avvocato Picone è stata invitata a pagare la provvisionale alla vedova Schembri con note inviate ai suoi legali, al consiglio dell’Ordine, e con notifica dell’atto di precetto. Ad oggi non è intervenuto nessun pagamento. I tentativi di farmi desistere dall’assolvimento del mandato difensivo non sortiscono nessun effetto. Io vado avanti”.

Rispondi