Intendo manifestare piena solidarietà ai dipendenti delle ditte del raggruppamento di imprese, Sea, Iseda ed Ecoin, società che gestiscono il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nella nostra Città, e che non percepiscono lo stipendio da diversi mesi.

Essi sono lavoratori che operano nel nostro territorio e che svolgono un servizio pubblico essenziale per la comunità, in un settore delicatissimo, sia sotto il profilo ambientale che sanitario.

Nel ribadire la vicinanza ai dipendenti ed alle loro famiglie, auspico che  tale incresciosa situazione sia rapidamente superata, con il pagamento, da parte delle società, degli emolumenti dovuti ai lavoratori, stipendio che costituisce, oltre che un diritto, anche uno strumento che assicura, come statuisce la nostra Carta Costituzionale, una vita libera e dignitosa.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Canicattì

Avv. Alberto Tedesco

Rispondi