Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, intervenendo in occasione di una cerimonia in occasione dell’anniversario della nascita del giudice Paolo Borsellino, si è soffermato sul naufragio di oltre 100 migranti poco a largo delle coste della Libia. Orlando non ha usato mezzi termini: “E’ un genocidio che continua. Ci sarà un secondo processo di Norimberga e Salvini non potrà dire di non sapere”.

Rispondi