Antonello Montante è stato trasferito al carcere di Agrigento. L’imprenditore Antonello Montante, ex presidente di Confindustria Sicilia, e’ stato trasferito al carcere di Agrigento di contrada Petrusa. La struttura agrigentina sarebbe più attrezzata per far fronte alle sue condizioni di salute. La decisione non viene però condivisa da uno dei suoi due legali, l’avvocato Giuseppe Panepinto che ha detto: “Il carcere Petrusa non presenta una condizione migliorativa rispetto a quella di Caltanissetta”. Intanto il Gup del tribunale nisseno, davanti al quale si celebra il processo con il rito abbreviato, ha disposto che vengano accertate le condizioni di salute di Montante attraverso una perizia collegiale. Montante venne sottoposto agli arresti domiciliari lo scorso 14 maggio, con l’accusa di aver creato un sistema per carpire informazioni giudiziarie riservate. Dopo appena dieci giorni fu rinchiuso al “Malaspina” di Caltanissetta per aver tentato di inquinare le prove. (AGI)

Rispondi