A Gravia di Catania, lui, ex di lei, ha scavalcato una recinzione, ha sfondato la porta di casa, ha aggredito la sua ex e le ha intimato di seguirlo “perché – ha gridato – lei in casa nascondeva l’amante”. Lei, la donna, già in accordo con una donna maresciallo dei Carabinieri che ha raccolto la sua denuncia, ha inviato subito un messaggio whatsapp alla Carabiniere, ed una pattuglia è subito intervenuta sul posto. Lui, R P sono le iniziali del nome, 47 anni, è stato arrestato. La donna ha ricevuto cure mediche per ferite con prognosi di 10 giorni.

Rispondi