Si sposta a Roma, al Ministero del Lavoro, la protesta dei 5 mila lavoratori socialmente utili suciliani che, da oltre 20 anni, prestano servizio presso le Pubbliche Amministrazioni, senza avere alcun riconoscimento contributivo e previdenziale.

Rispondi