Il 7 luglio del 2016 la direzione distrettuale antimafia di Palermo e i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato 8 persone tra Sciacca e Menfi nell’ambito dell’inchiesta antimafia sul mandamento del Belice cosiddetta “Opuntia”. Adesso, nell’aula bunker del Tribunale di Palermo, la Procura, nel corso della requisitoria, ha chiesto alla giudice per le udienze preliminari, Ermelinda Marfia, di condannare 6 imputati giudicati in abbreviato.
12 anni per Domenico Friscia, 55 anni, di Sciacca.
10 anni e 8 mesi per il medico Pellegrino Scirica, 63 anni, di Menfi.
10 anni per Vito Riggio, 32 anni, di Menfi.
8 anni per Giuseppe Alesi, 48 anni, di Menfi.
6 anni per Cosimo Alesi, 53 anni, di Menfi.
2 anni per Vito Bucceri, 46 anni, di Menfi, collaboratore della giustizia.
Il 5 marzo inizieranno le arringhe difensive.
Il 7 maggio è attesa la sentenza.
Altri due imputati sono stati rinviati a giudizio ordinario: Matteo Mistretta, 32 anni, e Tommaso Gulotta, 52 anni, entrambi di Menfi.

Rispondi