I lavori sul viadotto Akragas ad Agrigento, detto anche ponte Morandi, potrebbero avere inizio entro il mese di febbraio 2019. Lo comunica l’Anas che stamattina ha stipulato il contratto con l’impresa aggiudicataria dell’appalto, il consorzio romano Valori Scarl. Nel documento rientrano interventi di manutenzione straordinaria di diversi viadotti in territorio agrigentino, lungo le strade statale 115 Sud Occidentale Sicula e 115 quater.

L’investimento complessivo massimo è pari a 30 milioni di euro e prevede una durata massima per l’attivazione dei lavori, prevista in Accordo Quadro, di 36 mesi. L’appalto è stato aggiudicato mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 30 punti al prezzo e un massimo di 70 punti alla componente qualitativa, con la finalità di valorizzare pienamente la qualità delle offerte.

Il viadotto Akragas, determinante per la viabilità in ingresso e in uscita da Agrigento, è chiuso da circa due anni. All’indomani del crollo del ponte Morandi a Genova, stesso progettista di quello agrigentino, si era aperto un dibattito sulla possibilità di abbattere anche l’infrastruttura in territorio siciliano. Ma l’Anas, dopo le opportune verifiche, ha ribadito la strada della manutenzione straordinaria.

 

fonte https://meridionews.it/articolo/74104/ponte-morandi-di-agrigento-lavori-al-via-entro-febbraio-anas-sottoscrive-il-contratto-da-30-milioni-con-limpresa/

Rispondi