Quello che dà massimamente da pensare non è solo il colpo di Stato atlantista organizzato ad hoc nel Venezuela, reo di essere non allineato rispetto al mondialismo a stelle e strisce. È, ancor di più, la presenza di una pletora di logotomizzati e manipolati, che ancora non hanno capito che il copione è sempre lo stesso. Gli Usa decidono di abbattere un governo non allineato e, per farlo, scatenano l’opinione pubblica: “dittatore!”, “assassino!”, “affamatore del popolo!”. Di modo che il colpo di Stato preordinato appaia come una liberazione voluta dal popolo. Serbia 1999, Iraq 2003, Libia 2011.

 

fonte https://www.diegofusaro.com/venezuela-usa-ordine-mondiale/

Rispondi