E’ stata uccisa Nicoletta Indelicato, la giovane donna di Marsala scomparsa domenica notte da Marsala . Due persone sono state arrestate per l’omicidio. I carabinieri della compagnia di Marsala hanno sottoposto a fermo indiziario di delitto il 34enne Carmelo Bonetta e la 29enne Margareta Buffa, entrambi residenti a Marsala. Sono accusati dell’omicidio e della soppressione del cadavere di Nicoletta Indelicato, la cui scomparsa era stata denunciata dai genitori domenica scorsa. Il corpo della 25enne è stato trovato dai carabinieri nelle campagne marsalesi di contrada Sant’Onofrio.

Il corpo  parzialmente carbonizzato della ragazza è stato ritrovato nelle campagne di Marsala dopo le indicazioni fornite da Carmelo Bonetta e Margareta Buffa. I due, che sono fidanzati, avrebbero infatti confessato il delitto.

Da una prima ricostruzione ,pare che i due arrestati, per motivi di gelosia, abbiano scatenato ogni sorta di violenza su Nicoletta. Pugni, calci e forse anche coltellate hanno finito per distruggere la giovane vita. Le dinamiche dell’omicidio sono 

 Foto di Margareta Buffa arrestata per  l’omicidio di Nicoletta

al vaglio degli inquirenti. Il corpo è stato trovato con evidenti segni di ustioni, prova inconfutabile che i due arrestati avrebbero tentato di bruciare il corpo. Un omicidio dai contorni crimjnali degni dei film dell’orrore più rinomati. Il movente di tanta violenza ancora non è del tutto chiaro. Si parla di gelosia da parte di Margareta che aveva una storia con Carmelo Bonetta. Può la gelosia ,per una ragazza molto bella , giustificare  la brutale energia che ha dato la forza agli assassini di distruggere in questo modo la vita di Nicoletta?.  L’episodio apre un’inquietante riflessione sul mondo giovanile. I tre sembra venissero da una serata trascorsa  in un  locale della zona.  

I carabinieri di Marsala, coordinati dalla Procura, stanno cercando di ricostruire oltre alla dinamica anche il movente del brutale delitto. La coppia conosceva la vittima; l’omicidio sarebbe stato originato da qualche dissidio per futili motivi. Gli investigatori sono riusciti a risalire ai presunti autori dell’omicidio grazie alle testimonianza di un barista che ha detto di avere visto la giovane scomparsa in compagnia dei due fidanzati.

Come si può arrivare a tanta violenza e lucidità allo stesso tempo? Se è davvero andata così, oltre alla vigliacca uccisione della 25enne marsalese, colpisce la crudeltà dei due assassini che, non solo hanno ucciso con determinazione ma HANNO ANCHE TENTATO DI SBARAZZARSI DEL CORPO con una freddezza tipica dei serial killer. Sarebbe interessante appurare sei due assassini facevano uso di sostanze stupefacenti e se avevano bevuto.  La dinamica fin ora conosciuta dell’omicidio è davvero raccapricciante. Due persone, apparentemente normali protagonisti di un sabato di ordinaria follia. Come se tutto fosse stato legato ad  un video gioco: si ammazza , ci si libera del corpo e si torna a casa come se nulla fosse accaduto. Nessuna emozione, nessuna reazione. Se i Carabinieri, non avessero fatto un ottimo lavoro investigativo, probabilmente i due assassini non avrebbero confessato e starebbero magari commentando sui social la scomparsa della ragazza .

Di Nicoletta Indelicato, 25 anni, di origini romene, non si avevano più notizie da sabato notte, dopo che era uscita di casa con un’amica. La notizia della sua scomparsa era stata diffusa dai suoi genitori, che l’avevano adottata, attraverso l’ufficio stampa del Comune di Marsala. Anche Margareta Buffa, di origini romene, è stata (Foto dell’assassino Carmelo Bonetta)

adottata da una coppia di Marsala.

Alla famiglia di Nicoletta, va il  sentito cordoglio del nostro blog

Il Circolaccio

Rispondi