20mila smartphone venduti su Amazon evadendo l’Iva: sequestrati 1,3 milioni

Tramite la piattaforma Amazon, un’azienda di di apparecchiature elettroniche, la Globalphone, ha venduto oltre 20mila smartphone a prezzi molto inferiori a quelli di mercato non versando l’Iva all’erario. Il guadagno illecito, scoperto dalla Guardia di finanza di Pachino, in provincia di Siracusa, ammonta a circa 8 milioni di euro, con un conseguente mancato incasso per lo Stato di quasi 2 milioni di euro di iva, 700mila euro di Irpef e quasi 400mila euro di Irap. Le Fiamme Gialle hanno denunciato il titolare dell’azienda e hanno effettuato un sequestro preventivo di un milione e 308mila euro tra denaro, immobili, automezzi e quote societarie.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: