Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandro Quattrocchi, a conclusione del giudizio abbreviato, ha assolto Fabrizio Messina, 43 anni, di Porto Empedocle, dall’imputazione di avere violato le prescrizioni della sorveglianza speciale allorchè il 13 febbraio del 2018 si è recato nella pescheria del fratello Valentino, prossima all’inaugurazione. Il giudice ha riconosciuto la buona fede di Messina, sostenuta e argomentata dall’avvocato Pennica. La pubblico ministero, Alfonsa Fiore, ha invocato la condanna dell’empedoclino ad 1 anno e 8 mesi di reclusione.

Rispondi