In Sicilia i saldi estivi sono stati anticipati al primo luglio e si concluderanno il 15 settembre. La decisione unanime è stata assunta nel corso di una riunione all’assessorato regionale alle Attività produttive con le associazioni dei commercianti e dei consumatori, che hanno chiesto l’anticipazione della data degli sconti. Sarà dunque modificato il decreto regionale che ha inizialmente fissato per il 6 luglio, il primo sabato del mese, l’inizio dei saldi. Giovanni Felice, coordinatore regionale di ConfImprese, spiega: “Abbiamo spinto sull’anticipo dei saldi perché le vendite durante la stagione sono andate male. Confimprese ritiene che sia giusto fissare due date per l’inizio dei saldi in Sicilia: il 2 gennaio e il primo luglio”.

Rispondi