Antonio Canepa e il sogno di una Sicilia Libera

https://www.ilfarosulmondo.it/antonio-canepa-intellettuale-e-guerrigliero/

Quella che vi raccontiamo oggi è una storia tutta siciliana vecchia di 74 anni, ma rimasta colpevolmente rilegata nel dimenticatoio da uno Stato italiano complice di crimini contro il suo stesso popolo. A 74 anni dal suo assassinio, vogliamo ricordare la figura eroica e poco conosciuta di Antonio Canepa, il Professore Guerrigliero, fondatore e comandante dell’Evis (Esercito volontario indipendentista siciliano), che trovò la morte in circostanze mai realmente chiarite a Murazzu Ruttu (Randazzo) ufficialmente il 17 giugno del 1945. Canepa, venne ucciso insieme ad altri due militanti dell’Evis, Carmelo Rosano e Giuseppe Lo Giudice, in un agguato condotto dai carabinieri. Il sogno di libertà dell’Evis preoccupò anche l’America che non esitò ad attivare la Cia per stanare gli indipendentisti siciliani.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: