re richieste di patteggiamento sono state avanzate dai difensori di imputati coinvolti nell’inchiesta su presunte sentenze pilotate al Consiglio di Stato nell’ambito del cosiddetto sistema Siracusa gestito dagli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore. Il 26 giugno prossimo il gup di Roma, Costantino De Robbio dovrà pronunciarsi sul patteggiamento dell’ex presidente del Consiglio di giustizia amministrativa siciliana Raffaele Maria De Lipsis, dell’ex magistrato della Corte dei Conti Luigi Pietro Maria Caruso e del deputato, ora sospeso, dell’assemblea regionale siciliana Giuseppe Gennuso. I patteggiamenti sono fissati intorno ai due anni di reclusione.
La quarta persona coinvolta nella vicenda, il giudice del Consiglio di Stato (sospeso) Nicola Russo, ha chiesto di essere giudicato con rito ordinario. Per lui la prossima udienza del processo è fissata al 15 luglio davanti ai giudici della seconda sezione penale.

Rispondi