Adesso sono due le vittime dell’esplosione della bombola di gas lo scorso 5 giugno a Gela al mercato in via Madonna del Rosario. Dopo Tiziana Nicastro, 42 anni, di Gela, all’ospedale “Civico” di Palermo è morta anche Giuseppa Scilio, 64 anni, una casalinga che è stata in fila, innanzi al furgoncino ambulante, per comprare pollo arrosto e patatine, ed è stata investita dalle fiamme del gas e dell’olio della friggitrice, subendo ustioni sul 60% della superficie corporea. La notizia della morte di Giuseppa Scilio si è diffusa mentre sono stati in corso i funerali di Tiziana Nicastro, per i quali il sindaco di Gela, Lucio Greco, ha proclamato il lutto cittadino.

Rispondi