A seguito delle recenti, ed ennesime, gravi intimidazioni subite dal procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, e dalla giudice, Alessandra Vella, bersaglio anche nei social, il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto di Agrigento, Dario Caputo, ha disposto un potenziamento dei dispositivi di sicurezza a tutela dei due magistrati. Nel dettaglio si tratta di un incremento dei meccanismi di sicurezza, specifica vigilanza e controllo, per la giudice Alessandra Vella nei luoghi di lavoro, residenza e maggiormente frequentati. Per il procuratore Patronaggio, già dallo scorso giugno sotto scorta, sono stati predisposti ulteriori accorgimenti a difesa dell’incolumità personale.

Rispondi