La giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha convalidato il fermo, convertendolo in arresto in carcere, di 5 dei 7 indagati e sottoposti a fermo mercoledì scorso 31 luglio dai Carabinieri nell’ambito dell’inchiesta su mafia e massoneria cosiddetta “Halycon”. Si tratta di Giacomo Casa, Angelo Lauria, Giovanni Lauria, Vito Lauria e Giovanni Mugnos. Allo stesso modo, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo, Maria Cristina Sala, ha convalidato l’arresto, già eseguito sotto forma di fermo, del funzionario regionale Lucio Lutri. Per il settimo indagato, Raimondo Semprevivo, 47 anni, di Licata, già detenuto nell’ambito dell’inchiesta antimafia cosiddetta “Assedio”, deciderà a breve il Gip di Palermo.

Rispondi