Il deputato regionale del Partito Democratico, Antonello Cracolici, ha espresso le proprie valutazioni nel merito dello stallo incombente all’Assemblea Regionale dove non si è riusciti nemmeno a iniziare il dibattito sul collegato rinviando i lavori a dopo la pausa estiva, al 10 settembre. Cracolici ha affermato: “Lo stallo all’Assemblea Regionale è dovuto al governo. Un governo che non ha un progetto. Finora è esistita solo una somma di deputati: i rapporti sono stati tenuti con i singoli parlamentari, non c’è stata la condivisione di un percorso. Musumeci, del resto, dal primo giorno ha sempre voluto negare l’esistenza di una maggioranza. Ma non è vero, nemmeno dal punto di vista numerico. Lui invece ripete sempre la stessa cosa per crearsi un alibi di fronte al fallimento di un governo che non è capace di governare: sta solo galleggiando. E’ un governicchio. Chi pensava che Musumeci fosse una brava persona, cosa che non metto in dubbio, pensava anche che fosse capace. Ma la Regione non è la provincia di Catania, che lui tra l’altro ha amministrato in tempi d’oro e con le casse piene. Per Musumeci, invece, la Sicilia è un’ampia provincia. C’è però una differenza enorme tra una Provincia e una Regione. La Provincia si amministra. La Regione si governa. Amministrare è la cosa più semplice del mondo. Governare è un’altra cosa. E questo è il governo meno governo che io abbia visto negli ultimi 18 anni”.

Rispondi