Potrebbe essere oltre che una proposta politica, una vera e propria svolta per recuperare in Italia la nostra ormai perduta civiltà giuridica. Dai tempi di Cesare Beccaria e Manzoni, per arrivare al nostro triste e tragico presente giudiziario.

Dopo Bibbiano, i bambini rubati, le case rubate alle aste giudiziarire; dopo tutte le aziende ingiustamente confiscate e fatte fallire da amministrazioni giudiziare corrotte; comuni sciolti ingiustamente per delle inesistenti infiltrazioni mafiose, per delle faide di potere e per impadronirsi dei servizi pubblici locali, quali rifiuti ed acqua, le cui gestioni sono in mano alla mafia-mafia; ci riferiamo ai falsi professionisti dell’antimafia ed alla parte corrotta del nostro Stato, in mano a dei poteri deviati. Dopo milioni di querele intimidatorie con cui continuano ad essere bersagliati milioni di donne ed uomini liberi, per tappare loro la bocca e farli desistere dalle loro battaglie di civiltà… .

Contro tutta quanta la mala giustizia che in Italia colpisce quotidianamente ed indistintamente tutte quante le famiglie e le imprese…

Una volta per tutte, in Italia, le vittime della giustizia ingiusta e malata, uniamoci, per approdare in Parlamento e cambiare questa nostra Italia in prede a dei terribili furori pseudo-giustizialisti che si abbattono sistematicamente ed inesorabilmente sui più capaci ed intraprendenti, ma che in questo momento sono i più deboli, perché preda di chi usa le Forze dell’Ordine e la Magistratura per fare miliardari affari illeciti! E guai a chi si ribella!

È arrivata l’ora della Rivolta dei Giusti contro i falsi giustizialisti. Siamo oltre tre milioni di persone, di famiglie, già pronti ed organizzati per reagire contro tutti i ‘criminali di Stato’ che, con atti delittuosi, sequestrano bambini, confiscano aziende e beni privati per fregarseli e per far fallire tutto quanto. Sciolgono ingiustamente i comuni per mafia, per impadronirsi di interi territori e popolazioni, unitamente alle loro ricchezze ed ai loro patrimoni che colpiscono a colpi di salatissime tasse, per far cassa. Il colmo è che tutti questi aguzzini di Stato o soggetti spalleggiati dai servizi segreti deviati, si difendono a colpi di querele intimidatorie ed attraverso ingiuste liti temerarie.

Per queste ed altre ragioni, col consenso di tanti, ho pubblicato il libro ‘Il sistema Montante‘, edito da Bonfirraro, con prefazione di Mauro Mellini. Anche questo libro vuole essere un contributo, un segnale autentico per contribuire a liberarci da delle terribili donne ed uomini di Stato e non, che usano le Forze dell’Ordine e la Magistratura per soffocare un intero popolo, quello italiano.

Salvatore Petrotto

Rispondi