Inizia il campionato di serie D per il giovane Palermo. Una giornata di festa , con cori e con una tifoseria che ha dato il meglio di sé e, gemellaggio dovuto per  una giornata di sport e tranquillità. Una festa al municipale di Marsala per una serie di incontri che nel girone I, vedranno protagoniste le tante sicilianeche daranno spirito e umiltà in un campionato lungo e difficile. Una vittoria cercata e voluta per il Palermo dove i ragazzi di Pergolizzi hanno tentato in più volte di mettere dentro la palla ma, hanno trovato il portiere avversario Russo in giornata positiva , in quanto l’estremo giocatore del Marsala ha parato oltretutto un rigore a Ricciardo.

La vittoria è arrivata ad opera di Lucera al 37′ del secondo tempo che, in area del Marsala ha creduto su una palla persa e recuperatae, districandosi come un vero bomber, ha insaccato alle spalle del portiere marsalese. Vittoria dettata da una buona regia in difesa con Accardi che ha tirato le retini e ha dato i tempi ai suoi giovani colleghi. A caldo il tecnico rosanero ha lodato i suoi ragazzi – “Buona la prima per una campionato lungo e difficoltoso per tutti , con i ragazzi che devono migliorare e credere nell’intento” . Stesso discorso per il giovane Lucera protagonista dell’incontro assieme al portiere del Marsala – “Contento per l’esordio ed emozionatoper una bella prestazione , dedico il gol alla mia famiglia e aiparenti presenti in tribuna, assieme al tecnico che mi sostiene, così come i tanti ringraziamenti per tutti e società fantastica che valorizza. Contento per aver scelto Palermo” – 

Palermo che deve calarsi nella mentalità di categoria ,che non gli appartiene ma deve essere realistico alla situazione, tralasciando anche tecnica e gioco che certamente arriverà col tempo ma, i tre punti devono essere l’ossessione di ogni giornata per arrivare quanto prima all’obiettivo della città !

 

Antonio David

Rispondi