Non hanno deluso le aspettative dei loro fan, il gruppo Le Vibrazioni a Polizzi Generosa. Un successo messo già in cassaforte, che ha portato in tanti a concentrarsi nel piccolo comune delle Madonie per la ” 699°Fera di San Gandolfo” la festa del patrono, in una serata all’insegna del divertimento tra giovani e meno giovani che hanno cantato e sbandierato i vecchi successi e il nuovo album. La band capitanata da Fancesco Sarcina il principale compositore, è affiancato dal tastierista e chitarrista Stefano Verdieri il bassita Marco Castellani e il batterista Alessandro Deidda, ha presentato le proprie canzoni arrangiate dal maestro Beppe Vessicchio.

Il gruppo esordisce nel 2003 tra i locali milanesi con il singolo “Dedicato a te” e dopo poche settimane riescono conquistano il disco di platino. Pubblicano il loro primo singolo “Le Vibrazioni” le cui vendite superano le 300.000 copie e da li in poi continuano un successo che li porta ai giorni nostri con gli ultimi singoli di “Cambiami così,Cambia,e L’amore mi fa male”.

Due ore di intenso concerto in Piazza Trinità per gli appassionati che si sono riversati a Polizzi Generosa, in una delle poche tappe siciliane per la band. L’amministrazione comunale ha predisposto il servizio navetta per coloro che provenivano da fuori paese ed esattamente dalla due entrate cittadine , cercando di evitare intoppi, migliore sicurezza e, nell’intento di defluire nel miglior modo possibile il traffico. Polizzi si conferma terra di grandi nomi artistici sia culturali che di spettacolo, quindi un successo di pubblico che continua a capeggiare nelle Madonie attirando puntualmente centinaia di persone, soprattutto “per u cantanti da Fera” che si propone per la terza domenica di Settembre. “per u cantanti da Fera” che si propone per la terza domenica di Settembre.

Antonio David

Rispondi