Alla rosa dei candidati a sindaco di Agrigento alle elezioni Amministrative nella primavera del 2020 si aggiunge anche Aldo Piazza, già sindaco di Agrigento dal 2001 al 2007. Lo stesso Aldo Piazza afferma: “La città è da rifondare, negli ultimi 15 anni non è stato fatto assolutamente nulla, Agrigento è piombata nel degrado assoluto e adesso non posso più stare a guardare, ho deciso, mi candido. Sono mesi che raccolgo il grido disperato del popolo, in tanti mi hanno chiesto di ritornare in campo, la gente, le associazioni, sono con me, ed io non mi tiro indietro. Sono stato sindaco per un solo mandato, poi ho deciso di non ricandidarmi, eppure in quegli anni avevamo fatto tante cose, ricordo il dissalatore di Porto Empedocle ad esempio, piano particolareggiato, piano regolatore. Che fine hanno fatto? La città è solo peggiorata, sporcizie ovunque, niente di quello che avevamo avviato o programmato è stato portato a termine”. Aldo Piazza è funzionario dell’Ufficio Provinciale del Lavoro di Agrigento. E’ stato consigliere comunale più votato alle Amministrative del 1993, con 1.147 preferenze, record mai superato. Poi presidente del Consiglio comunale, assessore, vice sindaco di Calogero Sodano, e poi sindaco eletto alle Amministrative del 2001 con la Casa delle Libertà e con il 76,4 % dei voti.

Rispondi