NOVARA – Il senatore Carlo Martelli ha aderito ufficialmente a Vox Italia, il nascente partito dell’Interesse nazionale ispirato dal filosofo Diego Fusaro. Il professore novarese era stato eletto con il Movimento Cinque Stelle alle votazioni del 4 marzo 2018, ma era subito passato al Gruppo misto del Senato dopo il caso dei rimborsi che avrebbe annunciato di aver «donato» al partito e poi, invece, ritirato. Il suo debutto è previsto sabato 26 ottobre a Roma alla direzione nazionale di Vox Italia.

Il senatore Carlo Martelli, insegnante di Matematica di 53 anni, è stato eletto per la prima volta nelle file dei grillini nel 2013 e poi è stato ricandidato nel 2018. Ieri ha annunciato la sua adesione al nuovo partito in un’intervista sul sito Affaritaliani.it, il cui direttore Angelo Maria Perrino sarà il moderatore della presentazione ufficiale di Vox Italia il 24 novembre a Milano. Ieri è arrivata la conferma del direttore del partito, il giornalista Francesco Toscano: «Martelli è un dirigente che lavorerà attivamente alla costruzione del nostro nuovo movimento politico che punta al vero sovranismo, cioè al recupero di una sovranità dello Stato che porti a una redistribuzione sociale». Il filosofo ispiratore del movimento fortemente no-euro Diego Fusaro è contento dell’arrivo di Martelli che proprio dalla sua conoscenza si sarebbe convinto ad aderire al movimento: «Accogliamo con grande soddisfazione l’adesione spontanea del senatore e la sua identificazione con i nostri ideali. Ci fa molto piacere avere il suo apporto e sapere che si identifica con i valori che ispirano la nostra azione».

 

https://www.lastampa.it/novara/2019/10/24/news/il-senatore-novarese-martelli-stregato-da-diego-fusaro-passa-al-partito-vox-italia-1.37780538

Rispondi