La Sibilla cumana di 5 non più Stelle.

La Senatrice Evangelista , grillina doc , membro della Commissione Parlamentare sui ricorsi degli ex Senatori , quali attori colpiti dal taglio indiscriminato dei vitalizi , si è dimessa con la seguente motivazione  e cioè che l’affidamento del privato ( leggi ex Senatori )soccombe sempre di fronte all’interesse pubblico  ed alla equità sociale ????????!!!!!!!!.

Incredibile !, la nostra giustiziera stravolge ogni principio costituzionale garante dei diritti e doveri del cittadino e archivia

con un solo colpo anni ed anni di civiltà e di convivenza civile.

In questo caso  l’interesse pubblico è quello dei grillini e l’equità sociale è la loro : tagliare le teste ai loro presunti avversari prima umiliandoli.

I Giacobini pur nel loro fanatismo , erano forse meno anarchici dei grillini di oggi.

L’altra motivazione assunta dalla nostra attrice , è che tale commissione non è equidistante dagli interessi in gioco ??????!!!!!! ,

Ma quando la commissione parlamentare alla Camera dei Deputati decise di tagliare i vitalizi e i grillini erano preponderanti ,erano equidistanti o ubbidienti a varare provvedimenti contra legem?.

I grillini ritengono la sospensione dei lavori della nota commissione una vittoria !, sì certamente , quella di Pirro.

Ma l’inviolabile comandamento dei grillini non è : UNO VALE UNO ” ?, ma in questo caso uno vale cinque ed infatti la Senatrice Evangelista dimettendosi e non mettendo ,come era più corretto , a verbale le sue motivazioni , ha bloccato il funzionamento di un Istituto di garanzia impedendo così una decisione democratica.

Alberto Alessi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: