La Questore di Agrigento, Maria Rosa Iraci, a seguito di quanto emerso nell’ambito dell’inchiesta antimafia a Camastra cosiddetta “Vultur”, ha proposto alla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento di imporre la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a carico del presunto capomafia Rosario Meli, al figlio Giuseppe Meli, e al presunto cassiere della famiglia mafiosa di Camastra, Calogero Piombo. E poi la sospensione delle licenze dell’agenzia di onoranze funebri dei Meli e del negozio di tabacchi di Piombo. Il Tribunale di Agrigento, in primo grado, un anno addietro, il 22 novembre del 2018, ha inflitto 17 anni e 6 mesi di reclusione a Rosario Meli, 70 anni, 14 anni e 6 mesi al figlio Vincenzo, 48 anni, e 13 anni e 6 mesi a Calogero Piombo, 67 anni.

Rispondi