Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la sezione penale del Tribunale presieduta da Claudia Infantino ha inflitto 10 anni e 8 mesi di carcere a Gianluca Scaccia, 36 anni, di Canicattì, imputato del tentato omicidio di Vincenzo Curto, 33 anni, ex marito della sua nuova compagna che, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe tentato di riallacciare una relazione con la donna. Scaccia avrebbe sparato colpi di pistola alle gambe e al fianco di Curto, sorpreso innanzi alla sua abitazione in campagna, il 22 giugno del 2017 nei pressi di contrada Montagna a Canicattì.

Rispondi