«… Il tema del dibattito, l’aggiudicazione lecita e meno lecita degli appalti pubblici, e la presenza di Confindustria hanno dato spunto al giornalista de La Sicilia e mediatore dell’evento, Mario Barresi, per fare qualche domanda sull’ingombrante inchiesta che lo scorso anno ha coinvolto l’ex presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, condannato a 14 anni di carcere per associazione a delinquere e corruzione. Il rappresentante di Confindustria liquida con parole di ottimismo e fiducia: “In tutti gli ambienti ci sono delle zone scure ma naturalmente anche chiare e noi pensiamo che a prevalere siano quest’ultime”. …»

Appalti e legalità: pochi controlli. “La Sicilia sguazza nel clientelismo”

Rispondi