Dunque, come già pubblicato, dal Tribunale dei ministri di Palermo è giunta al Senato un’altra richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini “per avere – si legge nella contestazione – nella sua qualità di ministro dell’Interno pro-tempore, abusando dei suoi poteri, privato della libertà personale 107 migranti di varie nazionalità giunti in prossimità delle coste di Lampedusa nella notte tra il 14 e il 15 agosto a bordo della nave Open Arms”. Ebbene, il prossimo 10 marzo alle ore 13:30 la Giunta per le immunità del Senato voterà sulla richiesta di autorizzazione a procedere. Il voto inizialmente è stato in programma oggi pomeriggio, ma è stato rinviato per l’assenza di un esponente della Lega, Luigi Augussoli, in ‘quarantena volontaria’ per l’allarme coronavirus.

Rispondi