Messina: false prescrizioni per truffare l’ASP , in carcere un medico e un farmacista

Prescrizioni mediche false per truffare l’Asp di Messina, arrestati un medico e un farmacista, 12 indagati
La Guardia di Finanza di Messina ha arrestato un medico della Asp e un farmacista e notificato la sospensione dalla professione per un anno ad altri 5 medici di base accusati di una maxitruffa all’Asp. Sequestrati preventivamente beni mobili, immobili e denaro per 50mila euro. L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore Maurizio de Lucia.

I reati contestati agli indagati, in tutto 12, vanno dall’associazione per delinquere, alla truffa aggravata, al falso ideologico, all’esercizio abusivo della professione, alla somministrazione di morfina senza la prescrizione. L’indagine è nata da una denuncia presentata proprio dall’Asp di Messina per segnalare irregolarità nell’emissione di prescrizioni mediche per l’acquisto di farmaci molto costosi (le cosiddette ricette rosse) nei confronti di cittadini che avevano l’esenzione dal ticket per motivi reddituali.
Fonte: Blog Sicilia