Omicidio Scopelliti a Palma, Burgio in abbreviato

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, sarà giudicato in abbreviato Raimondo Burgio, 38 anni, di Palma di Montechiaro, reo confesso dell’omicidio del cognato, Ignazio Scopelliti, 45 anni, ucciso il 2 novembre del 2018. Raimondo Burgio ha sparato con una pistola semiautomatica calibro 9, legalmente detenuta, e sarebbe stato da tempo in contrasto con il cognato. Tramite i suoi difensori, gli avvocati Francesco Scopelliti e Giovanni Lo Monaco, ha chiesto e ottenuto dal giudice per le udienze preliminari, Francesco Provenzano, l’ammissione al rito alternativo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: