E’ un cinquantenne rientrato giorni fa dalla Svizzera il caso di Covid 19 accertato nelle scorse ore ad Agrigento. Dopo più di 2 mesi di zero contagi, Agrigento precipita di nuovo nell’incubo Coronavirus. Ad annunciare un nuovo tampone positivo è stato ieri sera il sindaco Lillo Firetto: “Registriamo oggi un nuovo caso di positività, subito verificato da un secondo tampone. La persona è da ieri in quarantena. Si stanno tracciando eventuali contatti. Non smetto di raccomandare l’osservanza delle misure ben note anticontagio. Evitiamo gli assembramenti”.

Al primo tampone sia l’uomo che la moglie erano risultati positivi. L’esame è stato subito ripetuto e soltanto l’uomo è risultato essere “positivo”, mentre invece il tampone della moglie – il secondo appunto – è risultato essere negativo. L’Asp sta già tracciando – per come evidenziato dallo stesso sindaco Firetto – tutti i contatti, con familiari o amici, che l’uomo può aver avuto dal momento del suo rientro ad Agrigento. Tutte le persone individuate verranno sottoposte, naturalmente, – è il protocollo sanitario ad imporlo – al tampone rino-faringeo.

Rispondi