I vigili del fuoco e i carabinieri ieri hanno recuperato i resti di un cadavere dentro un sacco sul Monte Pellegrino a Palermo dopo che un uomo Damiano Torrente, 46 anni, si è presentato dai militari confessando di avere ucciso una romena di 30 anni, Ruxandra Vesco, nel 2015. In quell’anno era stata presentata una denuncia di scomparsa. Il corpo della donna era stato messo dentro un sacco e gettato nel dirupo dov’è stato trovato dai pompieri. Sul luogo del ritrovamento sono arrivati anche i Ris. Torrente è stato fermato.

Rispondi