Era da tempo che non si sentiva di gesti sconsiderati del genere. Qualcuno, presumibilmente una banda di teppisti, ha lanciato sassi da un cavalcavia. Sarebbe accaduto lungo la strada statale 122 che collega Canicattì con Ravanusa e Campobello di Licata. I sassi, fortunatamente, non hanno colpito le auto che transitavano lungo la strada. Una bravata che di certo poteva costare caro. I sassi, dunque, hanno provocato panico e paura tra gli automobilisti. Sono tante, diverse, le chiamate al numero unico 112 per segnalare il fattaccio. Sia i poliziotti che i carabinieri hanno raggiunto il posto indicato. Purtroppo dei “vandali” nessuna traccia.

Rispondi