Prima rubano un’utilitaria e spostandosi verso Licata, lungo la statale 115, rapinano il distributore di carburanti Sicilpetroli. A entrare in azione martedì sera due malviventi con il volto coperto e uno armato di un coltello. Minacciando il benzinaio, i due hanno chiesto di consegnare tutto il denaro che c’era in cassa. L’uomo cercando di sfuggire alla razzia, ha provato a scappare. E’ però caduto, anche pesantemente, sul selciato e s’è fatto male.
Un “gioco da ragazzi” per i due rapinatori arraffare, dunque, il bottino che non è stato affatto di poco conto: circa 5 mila euro. Scattato l’allarme, lungo la statale 115, si sono precipitati i carabinieri di Licata che hanno avviato ricerche e indagini per identificare i due criminali. L’utilitaria utilizzata per mettere a segno la rapina – che è risultata essere rubata – è stata ritrovata e sequestrata.

Rispondi