Dal “San Giacomo d’Altopasso” di Licata al San Giovanni di Dio di Agrigento perchè ha il covid 19.  Questo il tragitto di una settantenne licatese trasferita nel nosocomio agrigentino per l’aggravarsi delle proprie condizioni di salute. Questo nuovo, ennesimo caso di Licata, non sarebbe riconducibile agli altri due focolai già presenti in città. Sono saliti a 8, e nel giro di pochissimi giorni, a Licata, i contagiati da Covid-19. Tutti gli altri infettati dal virus sono in isolamento domiciliare. Adesso, è scontato che anche per la settantenne l’Asp metterà in moto la “macchina” dell’indagine epidemiologica e verranno rintracciati tutti gli ultimi, in ordine di tempo, contatti diretti dell’anziana.

Rispondi