Bitz antidroga della polizia di Stato al Viale della Vittoria di Agrigento. In un bar della zona gli agenti hanno notato tre extracomunitari tra i quali uno già noto per precedenti pregiudizi penali per reati inerenti le sostanze stupefacenti. Il personale della sezione Volanti procedeva alla perquisizione personale dei tre rinvenendo, occultata nella tasca anteriore destra dei pantaloncini indossati da uno di essi, cinque involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina e tre involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish. Da successivi accertamenti si appurava che uno dei tre immigrati era, altresì, attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Agrigento nonché sottoposto all’ulteriore divieto di dimora nel Comune di Agrigento e destinatario di Decreto di Espulsione dal territorio italiano emesso dal Prefetto di Palermo. E’ stato quindi arrestato per il reato detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e tradotto nel carcere di Agrigento nonché deferito, in stato di libertà, alla competente A.G. ai sensi dell’ art. 14 comma 5 quater del T.U.I. L’arresto è stato convalidato dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Agrigento il quale applicava nei confronti del nominato in oggetto la misura del divieto di dimora nella provincia di Agrigento.

Rispondi