Un bimbo di 4 mesi e’ giunto cadavere all’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela. Il piccolo – secondo le prime sommarie informazioni – era nella culla quando si sarebbe improvvisamente sentito male. Il piccolo e’ stato soccorso dalla giovane madre e dai suoi congiunti che hanno praticato le prime manovre di rianimazione. Quando il piccolo e’ arrivato in ospedale il suo cuoricino si era gia’ fermato. Inutili le manovre di rianimazione effettuate dai medici che non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Il piccolo era il primogenito di una giovanissima coppia sposatasi due anni fa. I medici non escludono che possa essere morto per soffocamento visto che le vie aeree erano ostruite verosimilmente dal latte.

Rispondi