Una dipendente della Gh, società che gestisce i servizi a terra allo scalo palermitano Falcone e Borsellino è risultata positiva al tampone. La comunicazione alla società è arrivata nel pomeriggio.
“La dipendente era assente dal lavoro dal 29 agosto – afferma il presidente di Gh Fabio Gaimbrone – Ho dato disposizioni di seguire il protocollo interno e di sanificare i locali. In base ai turni di lavoro ai colleghi che sono stati a contatto con la lavoratrice saranno sottoposti al test sierologico. Poi alla luce dei risultati vedremo se sarà necessario eseguire altri controlli. Il servizio nello scalo prosegue regolarmente”. La società precisa che il tutto è sotto stretto monitoraggio dell’Asp e che l’intero terminal viene sanificato ogni sera.
Sempre a Palermo questo pomeriggio erano stati segnalati otto nuovi casi positivi al Coronavirus tra i dipendenti della Rap, l’azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti. Sabato i contagiati erano 26, oggi il numero è salito a 34. Entro domani dovrebbe essere concluso lo screening completo di tutti – tra test sierologici e tamponi – i 1.800 lavoratori della Rap, per evitare un eventuale focolaio. Intanto, il direttore generale di Rap Roberto Li Causi, ha inviato una lettera ai dipendenti per annunciare eventuali procedimenti disciplinari in caso di “comportamenti ostruzionistici” nel servizio di raccolta.

Rispondi